Musica, - chiave d'argento che apri le fontane delle lacrime, ove lo spirito beve finchè la mente si smarrisce; soavissima tomba di mille timori, ove la loro madre, l'Inquietudine, simile a un fanciullo che dorma, giece sopita nei fiori... (P. B. Shelley)

24/01/08

Come Fiori

I desideri sono come delicati fiori...bisogna dedicare loro tutte le nostre cure, tutte le nostre attenzioni affinchè germoglino...il gelo della disperazione potrebbe ucciderli...l'acqua delle nostre lacrime, del nostro scoraggiamonto, delle nostre delusioni potrebbe farli marcire...l'invidia, la gelosia, le menzogne, l'avidità potrebbero togliere loro la luce, facendoli precipitare nell'oscurità e morire...bisogna potreggerli, ma non possiamo metterli sotto una campana di vetro: soffocherebbero...I desideri sono come rose: delicati, certo, ma capaci di pungere la mano che cerca di sradicarli senza pietà...per crescere hanno bisogno di tempo, serve quindi essere pazienti...dobbiamo piantare il seme, annaffiarlo del nostro entusiasmo, donargli la luce della nostra passione e attendere. E un giorno, se siamo stati bravi, se abbiamo perseverato, il seme germoglierà e il profumo di quel fiore sarà per noi il più buono del mondo, la sua bellezza riempirà i nostri occhi e sazierà la nostra anima...e nessuno potrà portarlo via o distruggerlo perchè vivrà in noi per sempre...

1 commento:

Calliope ha detto...

Good post.