Musica, - chiave d'argento che apri le fontane delle lacrime, ove lo spirito beve finchè la mente si smarrisce; soavissima tomba di mille timori, ove la loro madre, l'Inquietudine, simile a un fanciullo che dorma, giece sopita nei fiori... (P. B. Shelley)

02/09/07

BACK HOME

"Don't know what I was looking for when I went home, I found me alone
And sometimes I need someone to say "You'll be all right. What's on your mind?"

Scorre il paesaggio fuori dal finesrtino. Scorrono i ricordi dentro alla testa. Rivive il passato per un attimo, per l'ultima volta. E sembra possibile che il tempo si fermi, che tutto possa restare così.
Il mare scorre sotto agli occhi ancora una volta. Le onde si infrangono sugli scogli, i ricordi si infrangono sulla realtà.

I-pod nelle orecchie, parole sussurrate. Casa è ancora lontana.

Calano le tenebre. La giornata volge al termine trascinandosi dietro gli ultimi frammenti della vacanza. Risate e sorrisi si rincorrono mentre le casrte riempiono ancora le mani.
Ancora insieme, ancora gruppo.

Cappa bruciata. Spiaggia sassosa. Villini affollati. Fame di carne. Balli di gruppo. Serate in "disco". Ubriachezza molesta. Sabbia di merda. Partite a beach volley. Glii amici teroni. Le partite in sala giochi. I tipi (e le tipe) dell'animazione. Le chiacchere. Le sclerate. I bagni inagibili. I massaggi. I tuffi in piscina. I pupazzi imprendibili. Il coma mattutino.

Casa. Dopo un mese di assenza è strano ritrovare le solite cose, andare a sbattere contro gli stessi mobili, guardare le pareti della propria stanza che sembra più piccola.
Per questa settimana passata insieme si potrebbero sprecare tante parole, tante banalità , e non sarebbero ancora abbastanza per spiegare quello che ho provato e che provo ora.
Solo due parole: TANTA ROBA

3 commenti:

Giulia ha detto...

Sono contanta che anche tu hai deciso di fare un blog,di creare un posto dove scrivere i tuoi pensieri..ti voglio bene sore!

Anonimo ha detto...

bellissimo post fede...ti sei unita anche tu a coloro che "bloggano"^_^...cmq la poesia che hai scritto a lato del blog è fantastica..è quella che mi avevi detti quel giorno nel villino,vero?!"ele

Sara ha detto...

E' in assoluto il post più bello che io abbia letto sulla vacanza. E' bello leggerti, Fede.
Ti voglio Bene...